Top Panel
Martedì, 21 Maggio 2019
- - - - - -
A+ R A-
  • Categoria principale: Palestra
  • Visite: 6203
  • 02 Mar

GINNASTICA ARTISTICA - LA DISCIPLINA

 

La storia di questa disciplina, pregio olimpico, è di antica cultura; già nella civiltà Cretese e nell’antica Grecia erano previste prove acrobatiche, alcune di queste raffigurate in antiche anfore, dove l’atleta compiva un volteggio a corpo teso sopra la testa di un toro.

Le specialità regolamentate e l’utilizzo di attrezzi codificati, sono nate nella nostra Europa circa quattrocento anni or sono, anche se la ginnastica artistica, come specialità sportiva ufficiale, si è affermata ad Atene nelle prime Olimpiadi volute da De Coubertein, avvenute nell’anno 1896.

La ginnastica artistica, e qui assume un senso il termine artistico, tiene conto moltissimo dell’esecuzione, della coreografia complessiva, del perfetto allineamento del corpo; è sufficiente un piede non perfettamente allungato, una mano con le dita aperte, un atterraggio con i piedi distanziati per essere penalizzati.

Questa disciplina è governata a livello mondiale dalla FIG – Fédération Internationale de Gymnastique, mentre in Italia lo sport è rappresentato dalla FGI – Federazione Ginnastica d’Italia. Le nazioni che vantano una grande tradizione nella ginnastica sono l’Unione Sovietica e i paesi che sono nati dalla sua dissoluzione, fra i quali Russia, Bielorussia, Ucraina; in campo femminile emergono, in particolare, la Cina e la Romania.

Quale sport assolutamente spettacolare,la ginnastica artistica ha annoverato, spesso grazie alla ribalta delle Olimpiadi e dei campionati mondiali, atleti entrati a far parte dell’immaginario collettivo; tra questi la tedesca orientale Olga Korbut, dominatrice nell’anno 1972 ai mondiali di Monaco di Baviera, la rumena Nadia Comaneci, eroina dei Giochi Olimpici di Montreal, e negli anni più recenti il bielorusso Vitaly Scherbo e la statunitense Shannon Miller.

Non vi sono solo elementi stranieri a fare la storia della ginnastica artistica; i grandi Braglia, Menichelli e Jury Chechi il Signore degli Anelli, negli anni 1906, 1908, 1912, 1932, 1964 e 1996 hanno saputo affermarsi fra i migliori atleti a livello mondiale.

Arriviamo ai tempi nostri con una bellissima partecipazione di Vanessa Ferrari, vincitrice dei Mondiali 2007 e Monica Bergamelli, intervenuta per ben tre volte a rappresentare l’Italia alle Olimpiadi.

La ginnastica artistica è oggigiorno una disciplina largamente praticata anche nelle scuole e i primi rudimenti fanno parte del programma ministeriale di educazione fisica previsto nella scuola media.

Questa disciplina è diversa per uomini e donne.

Condividi con FacebookCondividi con Google BookmarksCondividi con Twitter